Decade l’amministrazione Colafati a Poggiardo, Mita (FI) torna in Consiglio provinciale

Decade l’amministrazione Colafati a Poggiardo, Mita (FI) torna in Consiglio provinciale

LECCE/NARDÒ (Lecce) – Torna in Consiglio provinciale Paola Mita per effetto dell’automatica uscita dall’assise dell’ormai ex vicesindaco di Poggiardo Damiano Longo, tra coloro che hanno rassegnato le dimissioni in blocco e tra gli artefici, quindi, dello scioglimento anticipato del Consiglio Comunale di Poggiardo e della caduta dell’amministrazione comunale guidata da Giuseppe Colafati. Un avvicendamento, quello in Consiglio provinciale, necessario: la cessazione dalla carica comunale – quella di Longo, nello specifico – comporta, infatti, la decadenza da consigliere provinciale.

Mita, esponente di Forza Italia ed ex rappresentante della maggioranza melloniana a Nardò, aveva già ricoperto la carica di vicepresidente dell’ente di palazzo dei Celestini ed era prima dei non eletti della lista di centrodestra.

Ora torna e subito lancia un monito politico: “Adesso ripartiamo, pur non essendoci mai fermati, al di là delle cariche, da dove ci eravamo lasciati. Abbiamo già fatto tanto ma nulla è rispetto a quello che ancora faremo. Nardò e la provincia non saranno succubi né di Emiliano né della sinistra. Non saremo merce di scambio. I nostri sono voti liberi e continueranno ad esserlo. In cammino insieme. Vi voglio bene e vi ringrazio tutti”.

“Facciamo i migliori auguri di buon lavoro all’amica Paola Mita, dirigente di Forza Italia Puglia, che da oggi torna nel Consiglio provinciale di Lecce.
Un ente, la Provincia, che Paola conosce bene, in cui ha già ricoperto in modo eccellente il ruolo di vice presidente e quindi siamo certi che darà un contributo di valore e qualità. La comunità leccese, da oggi, potrà di nuovo contare su un’amministratrice e una donna politica attenta, capace e di indiscussa competenza”: è quanto si legge nella nota del commissario regionale di Forza Italia, l’on Mauro D’Attis, del vice commissario, il sen Dario Damiani, e del consigliere regionale e coordinatore provinciale di Lecce, Paride Mazzotta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.