Pistola giocattolo in pugno, tenta due rapine ma gli va male: arrestato

Pistola giocattolo in pugno, tenta due rapine ma gli va male: arrestato

RACALE (Lecce) – Ha tentato ben due volte di rapinare delle persone munito di una pistola giocattolo ma in entrambi i casi gli è andata male e, alla fine, è stato arrestato dai carabinieri e ristretto ai domiciliari. È accaduto a Racale.

Nel primo caso ha puntato una donna che passeggiava in via Mazzini, desistendo perché non aveva denaro con sé.

Nel secondo il soggetto in questione ha tentato di rapinare un venditore ambulante che ha la sua bancarella di frutta ubicata in via Roma. In quest’ultimo caso c’è stata pure una colluttazione e l’ambulante lo ha messo in fuga.

A quel punto, però, un passante ha allertato i carabinieri che si sono messi prontamente sulle sue tracce: il malvivente aveva tentato di trovare riparo presso l’abitazione di alcuni parenti.

Arrestato in flagranza dai militari del Nor della compagnia di Casarano, è stato condotto alla sua abitazione in regime di arresti domiciliari. La pistola giocattolo è stata sottoposta a sequestro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.