Spettacolo di luci in piazza Salandra a Nardò: “Sinonimo di bellezza”

Spettacolo di luci in piazza Salandra a Nardò: “Sinonimo di bellezza”

NARDÒ (Lecce) – Uno spettacolo di luci per portare un messaggio positivo a Nardò in occasione del Natale.

Si chiama Christmas Light Festival ed è quello che anima piazza Salandra. Si tratta di proiettori architetturali che illuminano gli edifici che compongono il perimetro della piazza, con progetti grafici personalizzati su ogni singola facciata, senza intaccare o deturpare in alcun modo costruzioni e monumenti. Lo spettacolo è a cura di Music Empire srl e in queste settimane prenatalizie è già finito, come da previsione, in foto, selfie e immagini ricordo di un Natale particolare. Il festival si svolge sino all’Epifania e le musiche natalizie in filodiffusione completano l’atmosfera.

Nel resto della città compaiono le più tradizionali luminarie, grazie alle installazioni di Terotecna Light Design. Nella “mappa” del progetto figurano le arterie del centro storico e tutte quelle “commerciali” o di grande viabilità, fino alle marine. Fiocchi, stelle, archi e punti luminosi adornano le strade, gli alberi, gli ingressi della parte antica e altri punti strategici. Un albero di Natale abbellisce l’ingresso del castello, un altro, a cura del Rotary Club Nardò, è stato installato in via XX Settembre, a cura della ditta Arte e Luce di Muro Leccese.

“Crediamo nell’importanza di mandare un messaggio forte, positivo, di speranza. Vogliamo aiutare il sistema economico della nostra città con la spinta di un evento come il Christmas Light Festival che è sinonimo di bellezza, che amplifica il fascino della nostra piazza e che può essere goduto senza rischi, protraendosi per oltre 40 giorni in una piazza larga e capiente. Noi non vogliamo che a Natale la città resti spenta, come purtroppo è accaduto in un passato nemmeno troppo lontano”, l’assessore al Turismo e alle Attività produttive Giulia Puglia.

“È un Natale particolare – ha aggiunto l’assessore alla Cultura Ettore Tollemeto – in cui molte cose saranno diverse dal solito. Abbiamo pensato che probabilmente a tutti mancherà un pizzico di spensieratezza, allora è giusto perlomeno non perdere quell’atmosfera tipica di questo periodo dell’anno. Non ci saranno i soliti eventi di Natale, ma così anche una semplice passeggiata diventerà speciale, a patto di usare distanziamento e buon senso. Credo che il Christmas Light Festival, così come le luminarie, rendano la nostra città più bella, senza intaccare il patrimonio architettonico. E di bellezza abbiamo bisogno, quest’anno più che mai”.

A completare il quadro del mood natalizio, l’assessorato al Commercio e alle Attività Produttive ha lanciato la campagna Io compro a Nardò a sostegno dei commercianti neretini, messi in seria difficoltà in questo momento storico dalle restrizioni anti-Covid e dalla concorrenza dell’e-commerce, con manifesti 6per3 (e in altri formati) in giro per la città e un serrato “battage” sui social network.

Polemiche si sono registrate da parte dell’opposizione per il rischio assembramenti in occasioni dell’inaugurazione delle iniziative natalizie e dell’avvio del trenino che, tuttavia, anche a causa delle nuove restrizioni previste dal dpcm natalizio, è stato sospeso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.