Muore a 64 anni di emorragia cerebrale, donati gli organi. L’intervento al Vito Fazzi

Muore a 64 anni di emorragia cerebrale, donati gli organi. L’intervento al Vito Fazzi

LECCE – Da una tragedia è scaturita una speranza di vita per altre persone che soffrono.

È avvenuta la scorsa notte al Vito Fazzi di Lecce, infatti, una donazione multiorgano. Sono stati prelevati i reni, il fegato e le cornee di un uomo di 64 anni, deceduto in seguito ad emorragia cerebrale.

Il prelievo degli organi ha impegnato, oltre al personale dei reparti di Anestesia e Rianimazione, Neurologia, Anatomia patologia e alla Direzione sanitaria del Vito Fazzi, anche due équipe chirurgiche giunte da Modena e Napoli.

Quando i medici del Reparto di Rianimazione – Diretto dal Dott. Giuseppe Pulito – hanno comunicato la morte dell’uomo ai suoi familiari e hanno proposto la donazione degli organi hanno ricevuto il generoso assenso da parte loro.

La Direzione generale Asl ha ringraziato tutti gli operatori che hanno reso possibile un’operazione così complessa ed ha espresso profondo cordoglio ai familiari per la perdita del loro congiunto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.