[video] – Il Babbo Natale dei Vigili del Fuoco visita Pediatria. E la Polizia dona a oncoematologia una maxi pallina

[video] – Il Babbo Natale dei Vigili del Fuoco visita Pediatria. E la Polizia dona a oncoematologia una maxi pallina

LECCE – Una gradita sorpresa per i piccoli pazienti dell’ospedale leccese che vivono questo periodo di festa, di solito particolarmente gioioso per i bambini, in attesa di terapie o accertamenti, ricoverati in una stanza di degenza. Per quanto il reparto sia allestito in modalità giocosa, ciò non cancella la difficile circostanza.

Ma ci ha pensato il Babbo Natale dei vigili del fuoco a dispensare nel reparto pediatria un po’ di sorrisi, qualche regalo e pure un po’ di sano e positivo stupore visto il modo scenografico in cui si è presentato.

Persino con le restrizioni dovute all’emergenza epidemiologica Covid-19, il personale del Comando Vigili del Fuoco di Lecce, con il Reparto SAF (Speleo Alpino Fluviale), ha ritenuto opportuno non far mancare il proprio affetto ai bambini ospitati nel reparto di pediatria dell’Ospedale “Vito Fazzi” di Lecce ed ha consegnato i doni natalizi con dolci e giochi.

La meritoria e tradizionale iniziativa promossa dai Vigili del Fuoco di Lecce ha suscitato apprezzamento da parte dei piccoli pazienti e la gratitudine degli operatori sanitari.

Sorpresa anche dalla Polizia di Stato, nell’ambito di una iniziativa nazionale per far sentire sempre la presenza delle donne e degli uomini in divisa accanto ai cittadini, soprattutto le persone più fragili. Sugli alberi di tante piazze, infatti, campeggia la pallina speciale approntata per l’occasione, simbolo del legame con le comunità.

La Polizia, infatti, come reso noto in un comunicato stampa, augura ai cittadini un sereno Natale e un nuovo anno migliore “con la fiducia che l’impegno di tutti noi lo renda meno difficile e complesso di quello che si sta concludendo”. Ed ecco appunto la maxi pallina natalizia della Polizia approdare anche nel reparto di oncoematologia pediatrica del Vito Fazzi di Lecce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.