[video] – Leverano in fiore nel segno della rinascita e della pace: 25 fioristi in arrivo dall’Ucraina

[video] – Leverano in fiore nel segno della rinascita e della pace: 25 fioristi in arrivo dall’Ucraina

LEVERANO (Lecce) – Torna in grande stile – e si fa portavoce di un messaggio di pace – Leverano in Fiore, manifestazione storica organizzata dalla associazione omonima e dal comune di Leverano, con il contributo della Presidenza della Regione Puglia.

L’evento, in programma dal 27 al 29 maggio, coinvolge i produttori, 300 florovivaisti locali e un comparto che vuole rialzarsi dopo due anni di pandemia che hanno compromesso le esportazioni e l’economia del territorio.

Se il Covid19 però spaventa meno e si può tornare alla musica e agli spettacoli in strada e alla socialità, aleggia sull’evento l’ombra della guerra in atto ed è per questo che l’edizione 2022 parlerà di pace grazie ad un autentico gemellaggio nel segno della terra e dell’amore per i fiori e la bellezza tra Salento e Ucraina.

Per il concorso internazionale Arteflorando gareggeranno team di fioristi esteri che creeranno sculture floreali con cui vestire corti, piazze, strade del centro storico: 25 quelli in arrivo dall’Ucraina, e poi tanti altri da Messico, Usa, Estonia, Lettonia, Lituania, Inghilterra, Italia, Grecia (assente la Russia, presente nelle altre edizioni). Le aziende locali invece, saranno come di consueto protagoniste del Premio Leverano in Fiore.

La manifestazione è stata presentata nel corso di una conferenza stampa – evento svoltasi il 23 maggio al convento Santa Maria delle Grazie, alla presenza degli organizzatori e dei protagonisti. A fare gli onori di casa il sindaco Marcello Rolli.

“Due anni di chiusure e lockdown a fasi alterne hanno bloccato sia il commercio locale che le esportazioni, costringendo lo scorso anno e quello precedente le aziende a lavorare comunque (a vuoto) per recidere le produzioni, per poi trovarsi cataste di fiori invenduti tanto da decidere di donarli a tutti i cimiteri della provincia e oltre. Con l’evento testimoniamo che siamo vivi e pronti a ripartire”, ha spiegato Antonio Paglialunga, presidente dell’associazione Leverano in Fiore.

L’organizzatore storico Sandro Leone ha illustrato le caratteristiche dell’evento, sottolineandone anche la completa accessibilità: la Cooperativa Sociale La Ruota del Mulino effettuerà, infatti, il servizio trasporto in favore di persone con disabilità, residenti a Leverano, che desiderano parteciparvi.

La manifestazione “ha ormai assunto un carattere internazionale, per la quantità e qualità di professionisti che partecipano al concorso floreale – ha sottolineato l’assessore alle Attività produttive Andrea Zecca -. Si guarda alla promozione non solo del comparto floricolo ma di tutto il territorio leveranese e dei comuni limitrofi, c’è un connubio forte tra settore produttivo e patrimonio culturale e storico”.

Sotto il coordinamento della scuola internazionale Ivan Bergh Floral School, Annamaria Spedicato e Francesco Durante seguiranno fiorai e fioristi, trasformando il chiostro del convento del paese in una fucina d’arte. È lì infatti che prenderanno forma le sculture da installare in paese. “Il tema di Arteflorando di quest’anno è La Luce dietro le Nuvole – spiega Ivan Berghella della Ivan Bergh Floral School – e da qui si intuisce il messaggio di ripartenza, vita, ma anche speranza e pace”.

L’edizione 2022 della kermesse presenta delle novità interessanti. Lo chef Cosimo Russo, nome noto dell’associazione Ambasciatori del Gusto, titolare di un signature restaurant noto nel panorama della gastronomia d’autore, preparerà un pane speciale floreale da donare ai team in concorso. Queste le parole nel corso della serata di presentazione dell’evento.

LEVERANO IN FIORE – PROGRAMMA 2022

VENERDI’ 27 MAGGIO

0re 19:30 – Piazza Roma , Centro Storico

Inaugurazione della rassegna floreale “Leverano in fiore”.

Apertura degli stands espositivi florovivaistici a cura aziende local ed internazionali.

Un percorso artistico ricco di installazioni per tutte le vie del centro storico.

Dalle ore 20:30

Piazzale Chiesa SS Annunziata, Centro Storico

Dell’Anna2 : Alessandro Dell’Anna alla chitarra con voce e tromba di Alessandro Dell’Anna in un repertorio jazzistico tradizionale in chiave moderna, che attraverso l’ uso di elementi, formali ed estetici, forniscono la base ad un contemporaneo concetto di sound.

Via Lunga, Centro Storico

Monoi Poke: duo leccese composto dai musicisti, DJ e producer Christian Bevilacqua e Japan. L’esplorazione dei ritmi della cultura latina porta ad un dj set che mescola il digitale alle percussioni. colori, luci, piante e fiori aggiungono consistenza ad un mix esotico e provocatorio.

Via San Cosimo, Centro Storico

Gaia Rollo e Alberto Zacà: duo chitarra e voce, dal Brasile al folk americano, rivisitando i classici di Jobim e le colonne sonore degli anni 60, spaziando poi nel sound di artisti come Bruce Springsteen.

Piazza Roma, Centro Storico

Merifiore: vincitrice nazionale dell’Arezzo Wave 2014, Merifiore è una cantautrice pugliese che vanta numerose partecipazioni a festival nazionali e internazionali. A Leverano, Merifiore in fiore presenta il suo nuovo disco ‘Dentro’.

SABATO 28 MAGGIO

0re 9:00 – Centro Storico

Apertura degli stands espositivi florovivaistici.

0re 9:00 – 13:00 – Via G. Perrone

1a prova del Concorso Internazionale di Arte Floreale “Arteflorando”

0re 14:00 – 18:00 – Via San Cosimo

2a prova del Concorso Internazionale di Arte Floreale “Arteflorando”

0re 20:30 – Convento Santa Maria delle Grazie

Spettacolo Teatrale “PUPE DI PANE” : performance teatrale sul pane e le sue storie

Spettacolo vincitore del primo premio – Miglior performance teatrale presso il NIŠVILLE JAZZ THEATER (Nis – Serbia – Agosto 2021)

Regia: Tonio de Nitto

Produzione: Accademia Mediterranea dell’Attore.

Dalle ore 20:30

Piazzale Chiesa SS Annunziata, Centro Storico

Gaia Rollo e Alberto Zacà: duo chitarra e voce, dal Brasile al folk americano, rivisitando i classici di Jobim e le colonne sonore degli anni 60, spaziando poi nel sound di artisti come Bruce Springsteen.

Via Lunga, Centro Storico

Marco Chiriatti e Davide De Luca: il duo formato grazie al Locomotive Jazz Festival vede il primo, alla chitarra e voce, il secondo al sax e clarinetto. La storia della musica italiana attraversando il jazz, il blues, il folk e il cantautorato.

Via San Cosimo, Centro Storico

Monoi Poke: duo leccese composto dai musicisti, DJ e producer Christian Bevilacqua e Japan. L’esplorazione dei ritmi della cultura latina porta ad un dj set che mescola il digitale alle percussioni. colori, luci, piante e fiori aggiungono consistenza ad un mix esotico e provocatorio.

Piazza Roma, Centro Storico

SantAntonio Plays Monk: Antonio Cerfeda alla batteria, Francesco Angiuli al contrabbasso, Giovanni Gentile alla chitarra, il che riarrangia alcuni tra i più celebri capolavori del pianista Thelonious Monk.

DOMENICA 29 MAGGIO

0re 9:00 – Centro Storico

Apertura degli stands espositivi florovivaistici.

0re 9:00 – 13:00 – Via G. Perrone

3a prova del Concorso Internazionale di Arte Floreale “Arteflorando”

0re 20:00 – Chiostro del Convento Santa Maria delle Grazie

Il progetto SAI Neda presenta “RAME CAOTICO E GIOISO, passerella di abiti e accessori realizzati nel laboratorio sartoriale per richiedenti asilo e rifugiate. A cura delle operatrici dei progetti SAI gestiti da cooperativa sociale Rinascita, in collaborazione Con Ce.F.A.S

0re 20:00 – Piazza Roma

Premiazione 8° Concorso Internazionale di Arte Floreale “Arteflorando”

Premiazione Premio Leverano in Fiore

Dalle ore 20:30

Piazzale Chiesa SS Annunziata, Centro Storico

Monoi Poke: duo leccese composto dai musicisti, dj e producer Christian Bevilacqua e Japan. L’esplorazione dei ritmi della cultura latina porta ad un dj set che mescola il digitale alle percussioni. colori, luci, piante e fiori aggiungono consistenza ad un mix esotico e provocatorio.

Via San Cosimo, Centro Storico

Marco Chiriatti e Davide De Luca: il duo formato grazie al Locomotive Jazz Festival vede il primo, alla chitarra e voce, il secondo al sax e clarinetto.La storia della musica italiana attraversando il jazz, il blues, il folk e il cantautorato riscopre una nuova modalità di produzione e di fruizione.

Via Lunga, Centro Storico

Lory Coletti : cantante, scrittrice e cantautrice, voce chitarra e ukulele, partecipa a diversi festival tra cui Otranto Film Festival, Risvegli Festival, Grotte d’Estate Festival e Locomotive Jazz Festival. Suona come solista, proponendo canzoni inedite e un repertorio pop e moderno.

Piazza Roma, Centro Storico

Ore 18:00 Gaia Rollo Duo: i più grandi successi del repertorio jazz nazionale e internazionale con Gaia Rollo voce e Giancarlo Del Vitto alla chitarra.

Ore 20:30 Feedback Blues: la band storica ritorna per un live di musica jazz/rock.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.